Numeri-infografiche

2040, quando la guerra sarà per l’acqua

water_stress_world_map

Cliccare per ingrandire

Il World Resources Institute ha pubblicato un studio sulla capacità di soddisfare il fabbisogno idrico della popolazione umana nel prossimo futuro. Secondo la ricerca, nel 2040 saranno 33 i Paesi del mondo con una drammatica carenza di questa risorsa. E 14 dei 33 paesi sono concentrati in Medio Oriente, dove il controllo delle Acque è già una delle cause dei conflitti in corso.

Ma anche le grandi superpotenze mondiali avranno problemi non da poco. l’Istituto ha calcolato che anche gli Stati Uniti, in particolare il sud-ovest, l’India e la Cina avranno uno stress idrico superiore ad oggi fino al 70%.

Secondo questo studio, anche la Repubblica di San Marino avrà difficoltà nell’approvvigionamento dell’acqua. La Repubblica più antica del mondo è infatti tra i 33 Paesi che nel 2040 saranno più a rischio.


-- Scarica questo articolo in PDF --


Previous post

Dall'Europa un sì all'acqua pubblica

Next post

Francesco: la Madre Terra è oggi un'esclusa. La chiesa verso COP 21