Notizie

Expo dei Popoli e Tondi d’artista

Il progetto TONDI D’ARTISTA per il Festival Latino di Milano INVITA gli artisti del Mondo a contribuire con la loro espressione artistica alla sua ampliazione. Il filo conduttore è il cibo, espressione universale, immediata e vitale. Progetto ideato da Rafael Coronado, Paola Amodio, e Ersilia Monti che da anni sono impegnati nel volontariato su tematiche riguardanti l’immigrazione, la difesa degli animali e dell’ambiente, la cooperazione allo sviluppo, i diritti dei lavoratori.
Consumo e degrado delle risorse naturali, consumismo, spreco, corsa alla ricchezza, sfruttamento delle persone e degli animali, problemi ambientali globali, allevamenti, caccia, inquinamento, deforestazione, mutamento climatico, biodiversità minacciata, sovrappopolazione, migrazioni, acqua…. I diritti della Madre Terra: valori tradizionali ma anche nuovi stili di vita, open source ecology, sovranità alimentare, decrescita, rispetto delle diversità, saggezza indigena, allattamento… Gli artisti rappresentano questi temi esprimendo forti valori simbolici, valorizzando stili di vita e prodotti locali, “illustrandone” le problematiche connesse alla produzione quando l’etica è assente e sono, invece, presenti profitto ed indifferenza.
“Tondi d’Artista – dice Rafael Coronado – è un progetto artistico nato in America Latina e degno di essere accolto nell’Expo dei Popoli. Un’incrollabile speranza  regge il nostro cammino: se grande è la minaccia, ancor più grandi sono le opportunità di soluzione dei nostri disastri. Una mostra che in conformità con lo spirito dell’Expo dei Popoli, perché offre una visione critico-creativa riguardo ai mali che affliggono il pianeta e al bisogno di diffondere con veemenza il messaggio che è ancora possibile la costruzione di un mondo in cui ci sia vita dignitosa per tutti. È in sintonia con l’Expo dei Popoli in quanto atto di responsabilità verso la vita e verso la Terra. È uno stimolo alla riflessione e un messaggio propositivo verso un cambiamento globale, ma è anche una proposta pedagogica in consonanza con i propositi dell’Expo dei Popoli: acquisire nuova consapevolezza e sensibilità riguardo al bisogno di cercare “un nuovo inizio” per la vita del Pianeta.

Nato in America Latina, Rafael Coronado nell’estate del 2014 ha trovato in Colombia la sua prima realizzazione con una serie di eventi nelle città di La Victoria, La Union e Roldanillo.


-- Scarica questo articolo in PDF --



Previous post

La Germania batte il record di produzione di energia rinnovabile

Next post

Oltre 2000 migranti morti nei primi 7 mesi dell'anno