È possibile nutrirsi mangiando solo rifiuti e scarti lasciati nel retro dei supermercati?

A raccontare questa originale sfida al consumismo, sabato 18 aprile a Napoli, nella magnifica cornice di Castel dell’Ovo – Sala Compagna, dalle ore 20.30, sarà Tristram Stuart, scrittore e storico inglese, autore di “Waste: Uncovering the Global Food Scandal” e convinto attivista del freeganism, stile di vita anticonsumistico che recupera prodotti freschi scartati dai supermercati perché vicini alla data di scadenza o esteticamente imperfetti.

Stuart, infatti, sarà uno degli esperti e performer che il prossimo 18 aprile a Napoli parteciperanno all’evento gratuito e aperto a tutti organizzato dal Comitato per l’Expo dei Popoli e trasmesso in diretta streaming sul sito expodeipopoli.it. La serata si intitola “I Re della Terra” e proporrà una serie di mini conferenze sul celebre formato TED (Technology Entertainment Design) in tema di diritto al cibo e ai beni comuni.

All’evento parteciperanno anche artisti, rappresentanti del mondo non profit, ma anche contadini che ogni giorno lavorano nel rispetto dell’ambiente, nella convinzione che alcune idee meritano di essere diffuse perché possono davvero cambiare gli atteggiamenti, la vita e, in ultima analisi, il mondo. Tra i talker della serata: il comico e scrittore Giobbe Covatta,  il rapper Frankie hi nrg mc; l’attivista della Campagna per l’Agricoltura Contadina Gennaro Ferrillo; il coordinatore del Comitato per l’Expo dei Popoli Giosuè De Salvo; il responsabile scientifico di WWF Italia Gianfranco Bologna; il direttore di Oxfam Italia Roberto Barbieri; il segretario generale di ActionAid Italia Marco de Ponte; la referente italiana della Campagna StopTTIP Monica Di Sisto, l’agronoma e olivicoltrice Alessandra Balduccini, il presidente di Acqua Bene Comune – Napoli Maurizio Montalto e Giuseppe Orefice Presidente Slow Food Campania.


-- Scarica questo articolo in PDF --